Contabilità

Una bussola per la gestione delle assemblee speciali

di Mario Notari

Nell’ultimo decennio le società per azioni italiane, soprattutto quelle non quotate, hanno sempre di più fatto riscorso all’emissione di categorie di azioni dotate di diverse tipologie di diritti speciali, di natura sia patrimoniale sia amministrativa. Ciò è dovuto essenzialmente a due fattori, entrambi derivanti dalla riforma del diritto societario del 2003. In primo luogo, la legge consente ora di determinare liberamente il contenuto delle diverse categorie di azioni, consentendo quindi ampi spazi...