Controlli e liti

Vecchie verifiche non tutte da rifare

di Valerio Vallefuoco

Il testo approvato da Palazzo Chigi tiene conto delle correzioni suggerite dal Parlamento. La bozza prevedeva l’esclusione dell’accesso ai dati sulla titolarità effettiva nel caso di informazioni riguardanti persone incapaci o minori o qualora l’accesso poteva esporre il titolare effettivo al rischio di gravi reati. Il Parlamento aveva chiesto di modificare l’articolo 2, comma 1, lettere g) e h), n. 4), che modificano l’articolo 21 del Dlgs 231/2007, sostituendo le parole «esponga il titolare effettivo...