Imposte

Nel Def spazio alla flat tax a misura di ceti medi, ma è scontro sulle aliquote

di Marco Mobili

Il Def 2019 sulla riforma dell’Irpef riporta indietro di un anno le lancette dell’orologio. Un anno fa i cinque stelle e la Lega si confrontavano, come oggi, su quale forma di riduzione del carico fiscale su cittadini e imprese avrebbero dovuto inserire nel contratto di Governo. Il punto di caduta sottoscritto da Di Maio e Salvini fu una “flat tax” a due aliquote del 15 e del 20% ribattezzata subito “dual tax”. Oggi come allora nel Def approvato dal Consiglio dei ministri, dopo una settimana passata...