Imposte

Tassa di soggiorno in albergo: il gestore è «agente contabile»

di Luigi Lovecchio

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Nell’ipotesi di ritardato o mancato versamento del tributo, per chi amministra la struttura ricettiva resta la responsabilità erariale. Il Mef si è pertanto allineato all’interpretazione della Corte dei conti, che tuttavia non pare coerente con le affermazioni della Cassazione penale

I gestori delle strutture ricettive continuano a rivestire la qualifica di agente contabile, malgrado l’attribuzione della condizione di responsabile d’imposta a opera dell’articolo 180 del Dl 34/2020. La risposta del dipartimento delle Politiche fiscali a Telefisco 2021 non è rassicurante per le imprese alberghiere.

Con la riforma introdotta dall’...