Esperto RispondeImposte

Il debito Iva estinto va nel quadro VL 29 della dichiarazione annuale

di Giuseppe Barbiero

La domanda

Un soggetto presenta la dichiarazione Iva 2017 il 28 febbraio da cui scaturisce un’imposta a credito di 1.000. Nel 2016 non ha versato 300 riferiti all’Iva del primo trimestre 2016. È corretto compensare il debito Iva del primo trimestre con l’Iva annuale (antecedentemente alla presentazione della dichiarazione Iva e per un importo inferiore a 5.000 euro) e indicare nel quadro VH della dichiarazione Iva/2017 il versamento del primo trimestre come ravveduto?

In conformità ai chiarimenti di cui alla circolare 12 ottobre 2016, numero 42, paragrafo 4.3, è corretto compensare con il modello F24, prima della presentazione della dichiarazione 2017, un debito Iva trimestrale 2016 con un credito annuale Iva- per un importo inferiore, nel caso in esame, al limite annuo di 5.000 euro - maturato successivamente nello stesso periodo di imposta. L’importo del debito Iva trimestrale 2016, estinto per compensazione avvalendosi del ravvedimento per beneficiare della...