Professione

Advisor tutelati nel concordato

di Claudio Ceradini

La Cassazione ha confermato la natura prededucibile, nel fallimento che intervenga in seguito al concordato preventivo, del credito del professionista per i compensi derivanti dall’opera svolta nella precedente fase di accesso al concordato stesso (ordinanza numero 27694 del 21 novembre scorso). Si tratta di un consolidamento interpretativo prezioso, perlomeno per due ragioni:...

- da un lato, la maggiore solidità della condizione del professionista creditore che ne scaturisce rende più praticabile lo...