Professione

Antiriciclaggio, accesso anche ai dati fiscali nello studio

di Ranieri Razzante


Lo scambio di informazioni in materia fiscale non comporta, in sostanza, ulteriori adempimenti per i liberi professionisti. Premesso che tali adempimenti sono già in carico agli intermediari finanziari con le comunicazioni alla Anagrafe dei conti presso l’agenzia delle Entrate, si tratta di utilizzo delle notizie e dati trattenuti ai sensi della regolamentazione antiriciclaggio anche a fini fiscali.

La circolare della Guardia di Finanza del 9 luglio scorso ( si veda Il Quotidiano del Fisco...