Controlli e liti

Dichiarazione fraudolenta, reato con requisiti più stretti

di Antonio Iorio

Non può essere perseguito per dichiarazione fraudolenta Iva mediante altri artifici il contribuente che riporta nella dichiarazione un’operazione impropriamente qualificata come non imponibile. Essendoci, infatti, coincidenza tra documenti ricevuti e dichiarazione presentata, manca l’intento di ostacolare l’accertamento. Così la Corte di cassazione, sezione IV penale, con la sentenza 21895 depositata ieri....

La vicenda traeva origine da una contestazione di dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici...