Controlli e liti

Esterovestizione, partita aperta sulla sede dell’attività economica

di Marcello Maria De Vito


L’esterovestizione è definibile come fittizia localizzazione all’estero di una società al fine di beneficiare di un’imposizione più favorevole. Di norma, il criterio fondativo della contestazione ruota intorno alla sede dell’amministrazione. L’articolo 73, comma 3, del Tuir considera residenti le società e gli enti che per la maggior parte del periodo d’imposta hanno la sede legale o la sede dell’amministrazione o l’oggetto principale nel territorio dello Stato.

Le Convenzioni internazionali...