Controlli e liti

Fatture inesistenti, la perdita della detrazione non è automatica

di Antonio Iorio

In ipotesi di fatture ritenute soggettivamente inesistenti l’amministrazione deve provare sia la reale riconducibilità a terzi dell’operazione, sia che il cessionario sapeva, o avrebbe dovuto sapere, che la cessione si inseriva in un’evasione Iva. La circostanza che l’operazione si inserisca in fattispecie fraudolenta evasiva non comporta necessariamente la perdita per l’acquirente del diritto alla detrazione, attesa l’esigenza di tutela della buona fede del soggetto passivo.

A rimarcare questo importante...