Imposte

Neutralità dell’Iva alla prova dei controlli su attività al dettaglio

di Raffaele Rizzardi

La norma sovraordinata in tema di imposta sul valore aggiunto è attualmente la direttiva 2006/112/Ce. Quando la Corte di Giustizia deve interpretare questo tributo non procede a un’analisi puntuale o cavillosa del testo normativo, ma decide in base ai principi generali di neutralità del tributo per il soggetto di imposta e di proporzionalità delle disposizioni, come è avvenuto con la sentenza sull’anomalia italiana di consentire la nota di variazione della fattura insoluta solo alla conclusione della...