Controlli e liti

Per contestare la sovrafatturazione non bastano le presunzioni

di Antonio Zappi

La prova dell’effettività di una prestazione di servizi, in questo caso una sponsorizzazione sportiva, compete al contribuente ma, una volta che la stessa sia provata come esistente, l’agenzia delle Entrate non può presumerne una inesistenza parziale tramite richiamo “per relationem” ad altri casi di sovrafatturazione accertati per analoghe prestazioni del medesimo fornitore relative a clienti diversi.

Sono questi i principi statuiti dalla Ctr Veneto con la sentenza 35/3/2018 (pres. Di Martino, rel...