Controlli e liti

Professionisti, i controlli della GdF puntano i fari sulla congruità dei compensi

di Andrea Taglioni

Nuovi parametri per l’accertamento indiretto - presuntivo dei redditi professionali. Occhi puntati sulla congruità dei compensi rispetto alle tariffe professionali, sulla verifica dell’effettiva gratuità delle prestazione, sulla mancata fatturazione per il ritardato pagamento dei compensi professionali, fino ad arrivare al controllo dell’entità delle spese che appaiono incompatibili con i redditi dichiarati.
È quanto emerge dalla nuove indicazioni contenute nella circolare 1/2018 della Guardia di...