Professione

Revisori, «sì» al compenso minimo

di Gianni Trovati

Le regole sui professionisti impegnati come revisori dei conti in Comuni, Città metropolitane e Province devono individuare un compenso minimo, oltre al tetto massimo. E dal momento che i tetti sono articolati in base alle fasce demografiche, in ogni ente va assunto come livello minimo la somma massima prevista nella fascia inferiore. Nella fascia più bassa, cioè nei Comuni fino a 500 abitanti o negli enti di area vasta fino a 400mila residenti, il minimo va individuato nell’80% del massimo.

Le istruzioni...