Imposte

Sopravvenienze non tassate nel concordato «indiretto»

di Luca Gaiani

I concordati preventivi in continuità aziendale “indiretta” sono equiparati a quelli liquidatori ai fini della detassazione delle sopravvenienze attive derivanti dallo stralcio dei debiti. L’importante chiarimento è giunto ieri dal ministero dell’Economia in commissione Finanze alla Camera in risposta a un’interrogazione parlamentare (primo firmatario Tommaso Foti di Fratelli d’Italia). Se l’impresa debitrice cessa l’attività a seguito del trasferimento dell’azienda previsto dal piano di concordato...