Adempimenti

Stretta Ue sulle vendite a catena

di Matteo Balzanelli, Massimo Sirri e Riccardo Zavatta

Nelle “vendite a catena”, se chi ritira i beni nello Stato membro del fornitore non è il primo acquirente, ma il cliente di quest’ultimo, la prima vendita è interna allo Stato del fornitore e non è una cessione intracomunitaria. Da ciò, deriva altresì che non è detraibile l’Iva (erroneamente) applicata sulla seconda vendita, quella dal primo cessionario al secondo, nel presupposto (anch’esso erroneo) che si tratti di una vendita interna.

Con la sentenza del 21 febbraio scorso, relativa alla causa ...