Contabilità

Terzo settore, i commercialisti chiedono più coordinamento con le norme vigenti

di Gabriele Sepio

Maggiore chiarezza sul coordinamento delle disposizioni del Codice del Terzo settore (Cts) con le norme attualmente vigenti, per agevolare i professionisti nella fase di prima applicazione della riforma. Questo uno degli aspetti principali su cui si sofferma il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e esperti contabili (Cndcec) nel documento contenente le proposte per la stesura dei decreti correttivi a conclusione dell’iter di riforma del Terzo settore .
...

Particolare attenzione viene dedicata...