Imposte

Aliquote Iva differenziate solo se «neutrali»

di Anna Abagnale

Non è incompatibile con la disciplina Iva unionale una norma interna che subordini a determinate condizioni l'applicazione dell'aliquota Iva ridotta ai prodotti elencati nell'allegato III della direttiva Iva.

È il principio desumibile dall'assunto della Corte di giustizia, nella sentenza C-499/16 depositata ieri. Nello specifico la Corte ha affermato che, purché sia rispettato il principio di neutralità fiscale, far dipendere l'applicazione dell'aliquota Iva agevolata ai prodotti di pasticceria ...