Controlli e liti

Ampliati i reati presupposto contro le frodi Iva intra-Ue

di Riccardo Borsari

La legge di delegazione europea 2018, recentemente approvata, demanda al Governo l’attuazione, tra le altre, della direttiva (Eu) 2017/1371 (“direttiva Pif”), che sancisce l’ennesimo ampliamento del catalogo dei reati-presupposto del Dlgs 231/01 alle fattispecie per la tutela degli interessi finanziari dell’Ue.

L’oggetto principale del nuovo intervento legislativo è indubbiamente rappresentato dai «reati gravi contro il sistema comune dell’Iva», definiti come azioni od omissioni di carattere intenzionale...