Contabilità

Crediti a imprese insolventi, responsabile anche la banca

di Roberto Marinoni e Niccolò Nisivoccia

Con la sentenza 9983/2017, depositata il 20 aprile, la Prima sezione civile della Cassazione ha affermato un principio destinato ad aprire nuovi varchi, nel diritto fallimentare, alle azioni di recupero esercitabili dal curatore nei confronti delle banche . Il pricipio è che, quando una banca concede o protrae crediti a un’impresa in stato di insolvenza, il curatore è legittimato a chiedere alla banca i danni subìti dalla massa per tale condotta. Mai la Corte lo aveva affermato prima, quantomeno...