Controlli e liti

Dettate le condizioni per la coesistenza dei due procedimenti

di Riccardo Borsari

A sette mesi dalle conclusioni dell’Avvocato generale, ieri la Grande Sezione della Corte Ue ha preso nuovamente posizione sulla compatibilità del doppio binario sanzionatorio con il diritto al ne bis in idem (articolo 50 della Carta di Nizza). Tale principio vieta il cumulo sia di procedimenti che di sanzioni, aventi natura penale, per gli stessi fatti e contro lo stesso individuo.

Se inizialmente il principio veniva interpretato limitandolo esclusivamente alla materia strettamente e formalmente ...