Controlli e liti

Illeciti variabili sugli stipendi in nero

di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

Il lavoro nero rischia di non essere adeguatamente sanzionato sotto il profilo penale tributario: secondo la pronuncia emessa dalla Suprema corte nel 2013 (sentenza 36900) e mai smentita, la corresponsione di somme al lavoratore in misura inferiore rispetto a quanto certificato, configurerebbe il reato di dichiarazione fraudolenta con altri artifici (e non mediante utilizzo di falsa documentazione), la cui sussistenza richiede il superamento di soglie di punibilità....

Dall’entrata in vigore del Dlgs...