Adempimenti

Imu e Tasi, per gli enti non commerciali tre rate per due scadenze

di Pasquale Mirto

A giugno doppio appuntamento per gli enti non commerciali. Oltre al versamento dell’Imu e della Tasi occorre anche presentare la dichiarazione. Gli enti non commerciali (compresi gli enti ecclesiastici per quel che riguarda gli immobili utilizzati per attività assistenziali e didattiche) hanno regole tutte proprie, sia per il versamento che per la dichiarazione.

Il versamento dell’imposta dovuta deve essere effettuato in tre rate, due in acconto, scadenti il 16 giugno e il 16 dicembre e una a saldo...