Controlli e liti

Ne bis in idem, ammesse due sanzioni

di Antonio Iorio

Cambio di rotta dei giudici comunitari sul ne bis in idem, più difficile la sua configurazione e su questa nuova interpretazione i giudici italiani potranno adattare le proprie decisione. È quanto emerge, in estrema sintesi, dall’analisi dell’ufficio del Massimario della Cassazione nella recente relazione ( 26/2017 ) dedicata al discusso istituto. In attesa che la Corte europea e la Corte costituzionale si pronuncino nuovamente sulla annosa questione, l’ufficio del Massimario con una approfondita...