Imposte

«Prima casa, fisco iniquo»: scontro Ue-Italia

di Beda Romano

La Commissione europea ha confermato ieri di aver scelto la mano leggera sul fronte dei conti statali, almeno per ora, considerando la manovra di bilancio adottata in aprile dal Governo Gentiloni sufficiente «in questa fase» per evitare sanzioni a causa del debito pubblico sempre elevato. Mettendo l’accento sulle perduranti debolezze dell’economia italiana, l’esecutivo comunitario ha rinviato all’autunno un nuovo (difficile) esame delle finanze pubbliche italiane.

«La Commissione europea conferma ...