Controlli e liti

Prosegue il confronto con gli altri big

di Marco Valsania

La decisione di Facebook di rivoluzionare il suo sistema di pagamento delle imposte, ridimensionando il ricorso ai suoi stratagemmi irlandesi e riportando maggiori entrate e quindi pagando più tasse nei paesi dove opera davvero, è il segno di un cambio del clima tra le multinazionali americane e nelle loro strategie fiscali. Soprattutto tra i leader hi-tech statunitensi, finiti nel mirino per le loro discusse pratiche di business.

Le pressioni dei governi europei a rivedere senza ulteriori indugi ...