Adempimenti

Un Fisco che penalizza i piccoli azionisti rischia l’accusa di incostituzionalità

di Raffaele Rizzardi

La riforma del TUIR del 2004 si è caratterizzata per la soppressione del credito di imposta sui dividendi, sostituito da un parziale concorso al reddito per i soci con partecipazioni qualificate.
Rispetto al metodo di tassazione non più applicabile, si è cercato però di mantenere l'obiettivo di invarianza della tassazione sul reddito distribuito, tenendo conto sia dell'Ires pagata dalla società che dall'Irpef a carico del socio.
In funzione dell'originaria aliquota Ires del 33%, il dividendo concorreva...