Controlli e liti

Una sola «voce» per i comproprietari

di Antonino Porracciolo

I comproprietari di partecipazioni in società di capitali possono esercitare i propri diritti solo per mezzo del rappresentante comune. Lo ricorda il Tribunale di Roma, Sezione specializzata in materia di impresa (presidente Cardinali, relatore Bernardo), in una sentenza dello scorso 3 luglio.

Questi i fatti. A seguito del decesso dell’unico socio di due società a responsabilità limitata, le quote delle Srl erano state ereditate dai figli dello stesso socio. Il rappresentante comune degli eredi aveva...