Imposte

Valore d’ingresso senza avviamento «estero»

di Alessandro Germani

Per la determinazione dei valori in ingresso ex articolo 166-bis del Tuir nella versione ante Atad si guarda al valore normale (articolo 9 del Tuir) e non è riconosciuta la rilevanza fiscale dell’avviamento autoprodotto all’estero. Sono questi gli importanti chiarimenti della risoluzione n. 92/E delle Entrate di ieri.

È utile in primis inquadrare il quesito formulato all’Agenzia, in quanto l’articolo 166-bis è stato dapprima introdotto dal Dlgs 147/2015 (decreto internazionalizzazione) e poi modificato...