Controlli e liti

Dalla Cassazione un assist per riaprire la partita sul ravvedimento in caso di reati tributari

di Antonio Zappi


La chiave di volta per aprire con equilibrio alla legittima resipiscenza anche di comportamenti originariamente considerabili come «caratterizzati da un grado di intrinseca antigiuridicità» potrebbe essere affidata alla circostanza che eventuali fatture indagabili per falsità siano espunte dalla dichiarazione dei redditi prima dell’avvio del sostanziale controllo dei verificatori. Immediatezza nel ravvedimento delle fatture false e contestuale presentazione di dichiarazione integrativa a sfavore ...