Imposte

FISCO E AGRICOLTURA/Terreni agricoli, imposta di registro variabile in base all’acquirente

di Gian Paolo Tosoni

L’applicazione dell’imposta di registro in presenza di trasferimento di terreni agricoli e relative pertinenze prevede tre modalità alternative:

•imposta di registro fissa e assolvimento della sola imposta catastale dell’1% quando l’acquisto è posto in essere da un coltivatore diretto o imprenditore agricolo professionale iscritti nella previdenza agricola, a condizione che l’acquirente assuma l’impegno a coltivare direttamente il fondo per cinque anni dalla data dell’acquisto;

• imposta...