Controlli e liti

I compensi degli amministratori reversibili e riversati si tassano sul datore

di Massimo Romeo

Ai sensi dell’articolo 50, comma l, lettera b), del Tuir «i compensi, reversibili e riversati al datore di lavoro, percepiti dagli amministratori (in qualità di dipendenti), non costituiscono reddito per il dipendente ma per il datore di lavoro, assumendo la qualificazione giuridica del reddito prodotto da quest’ultimo, nel cui ambito vanno a collocarsi».
Questo il principio che emerge dalla sentenza 6357 depositata il 13 novembre 2017 dai giudici della Commissione tributaria provinciale di Milano...