Contabilità

L’assegnazione del fondo al comproprietario con conguaglio non è una compravendita

di Angelo Busani

Può dirsi ormai consolidato in Cassazione (per effetto della sentenza 7606/2018) l’orientamento secondo cui è divisione, e non compravendita, l’atto con il quale Tizio e Caio, comproprietari in quote eguali del fondo Alfa di valore 200, convengono che tale fondo sia assegnato a Tizio e che questi paghi a Caio (usando proprio denaro personale) un conguaglio di 100.

La differenza tra le due impostazioni è notevolissima perché la legge sull’imposta di registro tassa le divisioni con l’aliquota dell...