Controlli e liti

La Corte Ue «confina» le norme antiabuso interne

di Marco Piazza e Alessandro Savorana

La recente sentenza della Corte di Giustizia sul caso Eqiom SAS, C-6/16 del 7 settembre 2017 (si vedano gli articoli dell’8 settembre e del 5 ottobre 2017) riveste un particolare interesse in tema di norme antiabuso basate sull’inversione dell’onere della prova. La sentenza infatti (punto 32), fissa il principio che “per verificare se un’operazione persegue un obiettivo di frode e di abuso, le autorità nazionali competenti non possono limitarsi ad applicare criteri generali predeterminati, ma devono...