Adempimenti

Niente più congruità con il passaggio agli Isa

di Lorenzo Pegorin e Gian Paolo Ranocchi

I nuovi indicatori sintetici di affidabilità (Isa) destinati a sostituire gli studi di settore saranno una sorta di “pagella fiscale” del contribuente. Si tratta, in buona sostanza, di un insieme di indici il cui esito si tradurrà in un vero e proprio voto (su una scala da 1 a 10) destinato ad esprimere, a seconda del punteggio attribuito, l'affidabilità fiscale dell'impresa o del professionista monitorato. Per coloro che meriteranno la “lode” ci sarà un regime fiscale premiale con alcuni vantaggi...