Imposte

Per i beni nazionali l’iter si chiude con l’autofattura

di Matteo Balzanelli e Massimo Sirri

Quando i beni estratti dal deposito Iva sono di provenienza nazionale, nel senso che, all’atto della loro introduzione, non hanno formato oggetto né di un’operazione d’immissione in libera pratica, in caso di beni provenienti da paesi o territori extra Ue, né di un acquisto intracomunitario (situazioni che prevedono l’assolvimento dell’Iva in inversione contabile), occorre procedere al materiale versamento dell’imposta, senza possibilità di ricorrere alla compensazione orizzontale o verticale (risoluzione...