Imposte

Reverse charge, strada in salita per la detrazione del committente se l’imposta non è assolta

di Matteo Balzanelli e Massimo Sirri

Quando il cedente o prestatore emette fattura con Iva per un’operazione che ricade nel regime dell'inversione contabile e l’imposta viene comunque assolta ovverossia se, come precisa la circolare 16/E/2017 , confluisce nella liquidazione periodica del fornitore del bene/servizio, secondo le Entrate rimane salvo il diritto di detrazione in capo al cessionario o committente. In tal caso, ai sensi dell’articolo 6, comma 9-bis1, Dlgs 471/1997, la sanzione è fissa (da 250 euro a 10 mila) e colpisce il...