Imposte

Transfer pricing, la controllata può essere ritenuta «indipendente»

di Enrico Holzmiller

Nell’ambito del transfer pricing, l’amministrazione finanziaria non può escludere dal novero dei soggetti «indipendenti» una società posseduta con quota di minoranza, laddove non sussistano altri elementi atti ad identificare un’influenza economica intercompany. È questa l’interessante conclusione cui perviene la Commissione tributaria provinciale di Milano, con la sentenza 2826/15/2017 (depositata lo scorso 11 aprile)....

La vicenda

Nel caso di specie, una società italiana aveva deciso di inserire...