Esperto RispondeContabilità

Il rimborso della polizza pro soci non si riflette sul conto economico

di Gianluca Dan

La domanda


Una Snc nel 2005 accantona in apposito fondo delle quote per il Tfm del socio amministratore e per il Tfr di un socio collaboratore, deducendone il relativo importo in base a regolare delibera di assemblea soci. Contestualmente sottoscrive per pari importi due polizze assicurative a scadenza con rispettivi beneficiari i due soci. Dopo 10 anni le polizze giungono a scadenza e i due soci possono ottenerne il rimborso, con i relativi interessi maturati, da parte della compagnia. Il mandato dell’amministratore non è terminato mentre il socio-collaboratore è ancora assunto dalla stessa società. È corretto per la società procedere allo storno contabile del credito verso la compagnia e del fondo, senza alcun riflesso sul conto economico, e, per i soci, sottoporre a tassazione ordinaria come reddito diverso il solo capitale liquidato (pari alle somme accantonate a suo tempo dalla società), mentre gli interessi maturati sulle polizze sono tassati come provento finanziario con ritenuta alla fonte?
G.P.-Isernia

Si ritiene corretta la procedura evidenziata dal lettore: la società deve procedere allo storno del credito verso la compagnia di assicurazione senza alcun effetto sul conto economico essendo la polizza stipulata con beneficiari il socio amministratore e il socio collaboratore.
Nel caso specifico i percettori non possono usufruire della tassazione separata ai sensi, rispettivamente, dell'articolo 17 e 19 del Tuir stante la mancata interruzione del rapporto di lavoro con la società.
Gli interessi maturati...