Esperto RispondeAdempimenti

La partecipazione del 40% nella Srls non preclude l’accesso ai nuovi forfettari

di Cristina Odorizzi

La domanda

Sono un iscritto alla gestione separata Inps, con imponibile redditi 2018 non superiore ai 65mila euro.
Transiterei quindi nei nuovi forfettari, ma ho anche una quota del 40% in una società a responsabilità limitata semplificata (Srls) di cui sono anche amministratore unico; gli altri due soci hanno un 30% ciascuno; l’attività della Srls, che ha un codice Ateco diverso, è in parte differente ed in parte attinente. Si presume che il 40% sia una quota di controllo e sono escluso, oppure rientro ? La prima fattura emessa con Iva o senza Iva sarà determinante, in quanto comportamento concludente ai fini fiscali?
C. N. – Forlì

Una quota pari al 40% di una società a responsabilità limitata semplificata (Srls) non è di per sè una quota di controllo, pure in presenza di altri 2 soci al 30% ciascuno: infatti, con il solo 40% non si riesce ad esprimere la maggioranza assembleare.
La prima fattura emessa, se con Iva esposta, potrebbe essere intesa come comportamento concludente volto a rinunciare al regime forfetario per transitare nel regime normale «Iva da Iva» e di determinazione ordinaria del reddito (semplificato di cassa...