Adempimenti

No plusvalenze da finanziamenti soci

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Qualora una società abbia ricevuto finanziamenti dai soci, con il versamento di denaro contante, l’eventuale utilizzo delle somme per finalità estranee all’esercizio dell’impresa non può costituire plusvalenza, in base all’articolo 86, comma 1, lettera c) del Tuir. Tale norma attiene solo alle plusvalenze generate dai beni relativi all’impresa, strumentali o meramente patrimoniali, con esclusione dei beni-merce e del denaro, anche per l’impossibilità in tale ultimo caso di procedere al calcolo della...