Controlli e liti

Obbligo di segnalazione dei creditori pubblici

di Giulio Andreani

Nonostante l’entrata in vigore del Codice della crisi sia slittata al 31 dicembre 2023

Le segnalazioni dei creditori pubblici qualificati, originariamente previste dall’articolo 15 del Codice della crisi e dell’insolvenza la cui entrata in vigore è stata differita al 31 dicembre 2023, rientrano in campo per effetto dell’inserimento, nel Dl 152/21, in sede di conversione dello stesso, dell’articolo 30-sexies.

Il comma 1 di tale articolo prevede, infatti, che venga segnalato all’impresa debitrice e all’organo di controllo della stessa:

da parte dell’Inps, il ritardo di oltre 90 giorni ...