Professione

Codice della crisi d’impresa a rischio eccesso di delega

di Riccardo Borsari

Il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (Dlgs 14/2019) non ha intaccato la fisionomia dell’impianto penalistico della legge fallimentare, fatto salvo per l’introduzione – correlata alle nuove procedure di allerta e di composizione assistita della crisi – di una causa di non punibilità e di una circostanza attenuante ad effetto speciale connesse alla tempestività dell’iniziativa del debitore volta a far emergere la crisi o l’insolvenza (articolo 25, comma 2).

In effetti, a parte la configurazione...