Diritto

Intestazione fittizia al boss, per il sequestro serve il trasferimento di denaro

di Giovanbattista Tona

Non è legittimo il sequestro preventivo di una società per il reato di intestazione fittizia se la condotta ipotizzata è quella di una costante e occulta ingerenza nella gestione da parte di soggetti condannati per reati di criminalità organizzata, ma non vi sia prova di un trasferimento di valori da questi ultimi ai terzi che sono diventati titolari apparenti delle quote sociali.
Lo ha chiarito la sesta sezione della Corte di Cassazione con la sentenza 33939 del 13 settembre scorso.
Nel procedimento...