Adempimenti

Acconto Iva, il ravvedimento sprint sugli errori taglia le sanzioni

di Michele Brusaterra

Per l’acconto Iva omesso o insufficiente, sanzione dello 0,1% al giorno per i primi 15 giorni di ritardo. Per chi versa dopo l’11 gennaio scatta il ravvedimento operoso, ridotto a metà per i primi 90 giorni (e quindi fino al 31 marzo).
Oggi 27 dicembre scade, infatti, il termine per il versamento dell’acconto Iva relativo al 2017, acconto che può essere determinato con il metodo storico, con quello previsionale ovvero con il metodo delle operazioni effettuate.
Da un punto di vista della “sicurezza”, ...