Diritto

Enti non commerciali e Pa, le esclusioni saranno da valutare

di Marco Magrini e Benedetto Santacroce

(Agf)

In breve

I soggetti esclusi dovranno comunicare la loro condizione ai propri fornitori. L’esclusione opera in particolare anche per gli enti pubblici, ad eccezione di quelli classificati come enti commerciali.

L’agenzia delle Entrate con la circolare 1/E/2020 ha segnalato, in via interpretativa, l’esclusione dall’applicazione della disciplina prevista dall’articolo 17-bis del Dlgs 241/1997 sui contatti “labour intensive”, dei committenti qualificabili come enti non commerciali (enti pubblici, associazioni) limitatamente all’attività istituzionale di natura non commerciale. Di conseguenza l’esclusione dei contratti posti in essere da tali soggetti opera sulla base di principi derivanti dalla qualificazione...