Controlli e liti

Posta e risultato provano il credito dello studio commercialista

di Patrizia Maciocchi

La prova dell’obbligo a pagare il compenso allo studio di commercialisti per l’attività svolta da uno dei titolari in favore della società, può essere desunta, oltre che dal risultato conseguito, anche dall’ampia corrispondenza tra le parti.

Il professionista non è neppure vincolato alla parcella pattuita in prima battuta, salvo che questa sia il frutto di un pregresso accordo accettato dal cliente.

La Cassazione, con la sentenza 2575 , smonta le eccezioni proposte dalla società ricorrente, per negare...