Controlli e liti

Solo il vizio proprio porta all’inammissibilità del ricorso

di Ferruccio Bogetti e Filippo Cannizzaro

Va dichiarato inammissibile il ricorso introduttivo contro l’ingiunzione fiscale, relativa a tributi locali, se il contribuente solleva vizi relativi all’accertamento presupposto oramai resosi definitivo per mancata impugnazione. Questo perché l’ingiunzione è atto liquidatorio fondato su un credito certo, liquido ed esigibile e il contribuente non può più contrastare il “merito” della pretesa, né tanto meno contestare il difetto di motivazione richiamando la normativa sulle imposte dirette. Così ...