Diritto

Via più stretta per il liquidatorio

di Marco Aiello e Stefano A. Cerrato

Due paletti: finanza esterna e soddisfacimento minimo dei chirografari

Con il Codice della crisi la continuità aziendale è desinata a diventare lo scenario standard del concordato preventivo. Ciò dipende anche dall’ulteriore inasprimento delle condizioni di ammissibilità del concordato liquidatorio e dal contestuale ampliamento della nozione di continuità, capace di includere un numero sempre maggiore di situazioni.
Paletti più severi

Il concordato ha inizialmente conosciuto, nella prassi, una declinazione prevalentemente liquidatoria. A partire dal 2015, l’introduzione...