Adempimenti

Dichiarazioni: sottoscrizione del revisore senza giudizi di merito

di Giorgio Gavelli e Renato Sebastianelli

La sottoscrizione delle dichiarazioni fiscali da parte del soggetto incaricato della revisione contabile, richiesta dal legislatore e sanzionata in caso di omissione, non rappresenta «in nessun modo l’espressione di un giudizio di merito circa la correttezza e completezza della dichiarazione dei redditi nonché il rispetto della vigente normativa tributaria. Dette valutazioni rimangono viceversa di esclusiva competenza e responsabilità degli organi sociali». Così si è espressa Assirevi nel documento...